Le parole non servono più

Ora, forse, è tempo di riflettere sul serio, silenziosamente. La sconfitta, così, pesante è sempre un cazzotto tremendo allo stomaco; organo, però, che mai come in questa stagione, sembrava quasi pronto ad una pericolosa indigestione. Già, perché la Juventus che cade inerme sotto i colpi di un discreto Atletico Madrid, in realtà, era una macchina … Leggi tutto Le parole non servono più

Niente calcoli

Chi ha paura non può concretizzare; chi pensa che la Champions League si basi sui conteggi, può anche evitare di sognare. Mercoledì, a Madrid, in fondo, non ci sarà solo la musichetta da brividi nel calderone di un ambiente di difficile mimetizzazione. La Juventus, è conscia di giocarsi già una fetta importante di stagione, in … Leggi tutto Niente calcoli

Matrimonio che s’ha da fare

Meglio tardi che mai: per non avere addosso l'aspro sapore del rimorso, del vorrei ma non posso. La rapida ascesa di Cristiano Ronaldo verso i suoi standard abituali è coincisa con la caduta libera di Paulo Dybala; un dettaglio, non proprio di poco conto. Già, perchè quella che doveva rappresentare la coppia dei sogni è … Leggi tutto Matrimonio che s’ha da fare

L’inutile quarto d’ora di Mandzukic

Il sacrificio per un attaccante moderno è importante, a patto che l'eccesso di esso non determini in negativo il bilanciamento di una squadra. Mario Mandzukic, inutile girarci intorno, rappresenta l'ago della bilancia del reparto medio-avanzato: appunto di quel settore ben delineato. Troppo elevato il peso specifico del croato nell'economia del gioco allegriano; fondamentale il proprio … Leggi tutto L’inutile quarto d’ora di Mandzukic

Mea culpa

Indebolire le proprie difese immunitarie nel cuore della stagione madre. Chissà se qualche rimorso di superbia salirà come un rigurgito nella mente della dirigenza bianconera. Doloroso il graffio di Gervinho nel 3-3 casalingo contro il Parma; logico aspettarsi che qualcosa dopo gli infortuni, di Bonucci prima e soprattutto Chiellini dopo, dovesse andare storto. Sì, perchè … Leggi tutto Mea culpa

Vicolo cieco

Le vittorie possono essere vigliacche: ti lasciano il gusto dell'onnipotenza, nascondendo un pericoloso veleno, corrosivo, mortale. Serviva battere materialmente il capo contro l'ottima Atalanta, per convincere buona parte dell'Italia bianconera che non è tutto rosa e fiori. Già, perchè la Juventus che doveva essere un bolide schiacciasassi di Cr7, lo è in termini di punti … Leggi tutto Vicolo cieco

Le chiavi in mano

Le spalle allargate da una frenante attesa, la classe innata pronta a squarciare il buio di muscoli e polmoni. "Aspettando Godot", o meglio, attendendo che Bernardeschi prenda definitivamente in mano il centrocampo juventino, sembra essere la speranza, ad oggi, più concreta. Evidente come la gara cambi di inerzia ogni qualvolta il numero 33 metta piede … Leggi tutto Le chiavi in mano

Il rischioso equivoco Dybala

Non basta un raggio di sole per parlare di alba; soprattutto se la stella in questione è chiamata Paulo Dybala. La Joya, nonostante tutti gli sforzi profusi a livello tecnico-mentale, è lontano anni luce dal talentuoso calciatore ammirato fin qui in bianconero. Questione di peso specifico ridotto con l'arrivo di Cr7, che ne ha decurtato … Leggi tutto Il rischioso equivoco Dybala

Il vero Emre Can

Il tempo, in serie A, è tiranno; soprattutto quando i fatti devono dimostrare eccellenti aspettative. Emre Can, ieri sera, contro il Chievo Verona è sbucato prepotentemente da quel limbo di normalità nel quale rischiava di impantanarsi. Corsa, aggressività ed esuberanza in zona offensiva (con tanto di gol da attaccante vero); un mix che qualcuno credeva … Leggi tutto Il vero Emre Can