L’inutile sentimentalismo

sarri mouAlla fine è la vittoria la medicina giusta per mettere tutti d’accordo, per rendere migliore lo stato d’animo di un tifoso.

E’ inutile girarci intorno, non servono discorsi altamente filosofici per distorcere tale concetto.

L’ha vissuto Massimiliano Allegri sulla propria pelle,  quella metamorfosi  da nemico ad idolo, salvo poi ricadere nel baratro dell’insopportabile.

Nel calcio, basta poco, per cambiare umori e visioni, soprattutto agli occhi di chi è troppo offuscato dal colore della propria maglia, omettendone il resto.

Ecco perchè qualora uno fra Josè Mourinho o Maurizio Sarri dovesse essere il nuovo allenatore della Juventus, non ci sarebbe nulla di scandaloso.

Le parole, anche quelle offensive, le porta via il vento, soprattutto se poi l’obiettivo che non fa dormire sonni tranquilli dovesse essere, con il tempo, centrato.

Le bandiere sono svolazzate via da un pezzo, tutto si crea e si ditrugge con la velocità della luce: l’ossessione della vittoria sulla vittoria è divenuta la meta di arrivo per chiunque è inglobato nel circolo footballistico.

Sarebbe perfetto se esistesse l’allenatore top, Juventino nella pelle, fedele e magari rispettoso quando l’invidia e la frustrazione di essere avversario di una squadra cannibale ti macina il fegato.

La società Juventus lo sa bene: bisogna scegliere con la testa non con il cuore.

Quell’ossesione europea potrebbe disintegrare la pazienza già consumata di società e tifoso, deprimendo un ambiente non più sazio solo di scudetti.

Ragion per cui se Agnelli e company decidessero che il profilo del nuovo tecnico bianconero, quello di un nuovo ciclo vincente, coincidesse con un personaggio “scomodo”, bisognerebbe solo aver fiducia.

Il tempo del sentimentalismo non esiste più, ora c’è solo il materialismo della vittoria: nel calcio e nella testa del tifoso.

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...