Andamento lento

pjanic

La sua nota continua a stonare nonostante uno spartito sempre più identificabile ad una marcia trionfale.

Cosa sia successo a Miralem Pjanic è un questito, ad oggi, non di facile soluzione.

Colui che doveva essere l’erede di Pirlo nel cuore del centrocampo bianconero, dopo due annate positive, si sta affievolendo partita dopo partita.

Paradossale come il numero 5 bosniaco stia annaspando fra prestazioni anomale proprio nella stagione dove la qualità pullula a palate, nella quale tutto dal punto di vista ludico dovrebbe venire più facile.

Nulla di ciò, invece, eccetto la doppietta di rigore a Valencia e il gol contro la Lazio alla seconda giornata, il motore si è inceppato.

Se i gol per un centrocampista sono un surplus non essenziale, sono le performance sul campo che destano più notizia.

Pjanic sembra quasi non voler più rischiare la giocata: zero verticalizzazioni a partita, rarissimi tiri dalla distanza, ma soprattutto una radicata predisposizione al gioco orizzontale.

Un ingranaggio difettoso che non può che incidere sul gioco della Vecchia Signora, costretto, fin qui, a trovare alternative (comunque vincenti) per raggiungere il risultato pieno.

La costante ricerca del giropalla sulle fasce, a volte eccessivamente monocorde e prevedibile, va di pari passo al lancio lungo dalla zona difensiva; alla ricerca della giocata vincente dei micidiali singoli avanzati.

L’acquisto di Leonardo Bonucci, in tal senso, è un apricastola, il più delle volte, decisiva per sostituire una manovra difficilmente scorribile per vie centrali.

Chiavi di regia, che Miralem sembra aver consegnato senza indugi al compagno qualche metro più indietro; rendendo la propria presenza in mezzo al campo spesso anonima.

Un momento, quello dell’ex giallorosso forse figlio di appamento fisico, di stress mentale o di un’estate che lo aveva visto in alcuni frangenti virtualmente lontano da Torino.

Fatto sta, che la Juventus ad oggi vince senza il suo “regista” e il flirt sempre più insistente col vecchio amore Pogba, potrebbe dar vita, in futuro, ad un nuovo incastro non di difficile realizzazione. Risveglio di Pjanic permettendo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...