Quando la necessità è virtù

gsandro

 

Non tutti i mali, a volte, vengono per nuocere.

Sembrerebbe, questa, la perfetta etichetta alla prestazione convincente fornita dalla Juventus nel vittorioso derby della Mole.

Gli uomini di Allegri, decurtati alla vigilia dalle ennesime importanti defezioni e privati dopo 5 minuti di gioco dall’infortunio di Higuain; regolano il Torino con una prova di cuore e sacrificio.

La rete di Alex Sandro nella prima frazione di gioco, può essere la sintesi di una chiave di lettura tecnico-tattica, oscurata fino ad oggi e rispolverata dal puro caso.

La prestazione del brasiliano a sinistra, ha dato fluidità di manovra e velocità di transizione sulla fascia; in perfetta antitesi alla macchinosità ludica sviscerata dall’adattato Mandzukic.

Allo stesso tempo, la pericolosità di Federico Bernardeschi negli ultimi 25 metri, come in occasione del gol vittoria è un’arma che deve essere sfruttata con costanza.

Se a tutto ciò, vi si aggiunge la prestazione maiuscola di Stefano Sturaro, uno che non dà del tu al pallone ma che corre e contrasta per tre: allora la casualità può aprire concreti nuovi orizzonti.

Questa Juventus è chiaramente una squadra costruita per attaccare, con coraggio e senza timore; faticando (rispetto al passato) a mantenere strenuamente il risultato.

Il ritorno di Dybala non può che essere un surplus di soluzioni che devono, da qui in avanti, essere focalizzate sul reparto avanzato; punto di forza e ago della bilancia della stagione bianconera.

Quella voglia di stringersi attorno, a dimostrazione che lo spirito juventino è sopravanzante rispetto al singolo campione, è una carta che dovrebbe essere calata maggiormente, al netto delle illustri assenze.

Questa, in fondo, è la speranza che il popolo bianconero coltiverà da qui alla sera del 7 Marzo; dove nella notte di Londra, si capirà se questo sarà un semplice fuoco di paglia o se da necessità, finalmente, sboccierà la definitiva virtù.

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...