Bologna-Juventus 1-2: Kean il romantico illumina in Dall’Ara

Partiamo da quel 94′, da quel colpo di testa desiderato, da quella corsa a perdi fiato sognata fin da bambino. Moise Kean, non uno qualunque, semplicemente un predestinato: colui che dovrà far coincidere la testa al fisico per riempire pagine future di storia bianconera. 

Il resto è un semplice ed attento allenamento in vista di quel tarlo che non darà respiro fino alle 20:45 di Sabato 3 Giugno. 

Ma ai pensieri ossessivi si penserà da domani: il calcio non è solo tattica ed ansia da prestazione; a volte, fortunatamente si vive ancora di romanticismo, come quel 94′ di una futile serata a Bologna…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...