MIRALEM PJANIC: CHI L’HA VISTO?

phonto

 

 

Cercasi talento smarrito: cristallino, imprevedibile, in grado di comporre sinfonie, tali da consegnargli l’epiteto di “Pianista”.

Miralem Pjanic, il primo ridondante acquisto della nuova Juventus 2016/2017, è ancora lontano anni luce da quel raffinatore di palloni ammirato a Roma.

Certo, la continuità di prestazione non è mai stata una delle peculiarità del centrocampista bosniaco, ma è chiaro che il suo apporto nel contesto di gioco bianconero è ancora poco inquadrabile.

Quella fantasia accecante dispensata dal suo piede destro, spesso trova una “prigione”all’interno dello scacchiere tattico, elemento vitale per creare una squadra equilibrata e vincente.

Il suo iniziale utilizzo da regista, è stato bocciato da Allegri sul nascere da quella sciagurata partita di San Siro contro l’Inter; banco utile per cancellare prematuramente l’ideale di “nuovo Pirlo”.

Le sue ultime prestazioni fornite da mezz’ala sinistra, non hanno alzato di molto il profitto ludico del ragazzo (non ingannino le sue tre reti stagionali); spesso perso nei meandri della macchinosa manovra bianconera.

La sua ultima deludente partita contro il Napoli, interrotta dopo 70 minuti di anonimato, non ha fatto altro che accentuare l’enigma intorno all’attuale identità e utilità di Miralem Pjanic.

Toccherà ad Allegri probabilmente svegliare definitivamente l’estro nascosto dell’ex numero 5 giallorosso, magari inserendolo all’interno di un nuovo vestito cucito addosso alla Vecchia Signora.

Il Pjanic interno di centrocampo, quello visto a grandi linee a Roma, potrebbe ritornare a risplendere, magari con un mastino alla Nainggolan a guardagli le spalle; Lemina o Sturaro, in tal senso sarebbero i profili più indicati.

Più logico ed intrigante, invece potrebbe rivelarsi il suo utilizzo da trequartista puro all’interno di quel 4-3-1-2, tanto caro ad Allegri e decisivo in quella cavalcata storica di due anni fa, terminata nella finale di Berlino.

La velocità di pensiero e quel piede così sensibilmente calibrato, sarebbero linfa vitale per Dybala e Higuain, oltre che elisir di rinascita per il “Pianista”.

Insomma ad oggi , ancora nessuno ha visto Miralem Pjanic; ma occhio perchè, a breve, potrebbe essere pronto a presentare le sue nuove sinfonie…

 

 

 

 

 

4 pensieri riguardo “MIRALEM PJANIC: CHI L’HA VISTO?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...