JUVENTUS-SAMPDORIA 4-1: LA SIGNORA FA IL “GORILLA” E RITROVA LA SCINTILLA

chiello

 

 

Tutto da copione, o quasi: i bianconeri si riprendono la scena principale allo “Juventus Stadium” calando il poker alla malcapitata Sampdoria, trascinati da un Chiellini in versione bomber.

Non più di tre giorni è durato, infatti, quel retrogusto amaro della sconfitta contro il Milan, raddolcito dalla schiacciante e a tratti convincente vittoria sugli uomini di Giampaolo.

Il rientro di Marchisio in mezzo al campo ha ridato geometrie e ordine ad un centrocampo fin qui ancora poco inquadrabile, nonostante il Principino si sia prodigato in una semplice e  ordinaria amministrazione.

La ritrovata generosità di Mandzukic , premiata dal gol del vantaggio, ha ridato consistenza ad un attacco, fin qui,  troppo improntato sul solo Gonzalo Higuain.

Pazienza se il “Pipita” (ancora frastornato negli schemi d’attacco), si sia inceppato da un bel pò di gare; ci pensa Chiellini in versione “rapinatore” dell’area piccola a bucare due volte Puggioni su palla inattiva.

Il solito quarto d’ora di relax ad inizio ripresa, poi, intervallato dalla rete illusoria di Schick, viene definitivamente spazzato via da Pjanic, sempre pericoloso in zona gol ma ancora lontano parente del “pianista” ammirato a Roma.

Il resto poi, rientra in quella solita “gestione” allegriana che questa sera contro la “vacanziera” Sampdoria porta a casa i frutti desiderati.

La vetta, però, resta ancora minacciabile da Roma e Napoli, incredule antagoniste  in un Campionato, che forse solo i bianconeri sono in grado di riaprire con i loro scivoloni inaspettati.

Tre giorni, ancora  e poi sarà supersfida nuovamente allo Juventus Stadium: in quel teatro in cui le forti e ritrovate  personalità dei due juventini doc, Chiellini e Marchisio e il veleno dell’ex Higuain, potrebbero rappresentare le armi decisive per colpire al cuore il rivale partenopeo.

 

 

 

 

Un pensiero riguardo “JUVENTUS-SAMPDORIA 4-1: LA SIGNORA FA IL “GORILLA” E RITROVA LA SCINTILLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...