SAN GIGI BUFFON BENEDICE LA JUVENTUS, CUADRADO TROVA IL JOLLY VINCENTE

buffon

 

 

Lo avevo promesso alla vigilia e ha mantenuto la parola: Gigi Buffon smentisce ancora una volta le critiche del momento, contribuendo in modo determinante con le sue parate alla pesante vittoria bianconera contro il Lione.

Il gol di Cuadrado arrivato al 76′ mette la parola fine su una partita “schizofrenica” che porta gli uomini di Allegri in vetta alla classifica del girone, dopo 90 minuti sofferti, forse, più del previsto.

Ancora una volta, infatti, i bianconeri non riescono ad esprimere il loro micidiale potenziale, producendo sprazzi di bel gioco intervallati da cali di ritmo e concentrazione che non passano inosservati.

Il pallino della gara tenuto nei primi 45 minuti crea un dominio netto sul piano del manovra ma infruttuoso nella fluidità di essa: con un Pjanic decisamente assente dalla tela di passaggi e un Higuain che predica solitario nel deserto avanzato.

Il miracolo di Buffon sul rigore di Lacazette al 35′ su un fallo veniale di Bonucci, inaugura lo show del numero 1 al mondo nella seconda frazione di gioco.

La colossale ingenuità di Lemina, espulso per doppia ammonizione ad inizio ripresa, infatti, non fa altro che seminare terreno fertile ai capolavori del capitano bianconero.

Le prodezze su Fekir prima e su Tolisso, poi, chiudono definitivamente la saracinesca bianconera, fornendo ai restanti nove atleti juventini il coraggio decisivo per affondare il colpo.

Capita così, che in dieci Pjanic prenda in mano le chiave del gioco in mezzo al campo, aiutato da uno Sturaro taglialegna al posto di un sofferente Khedira e che la fraccia colombiana Cuadrado trovi il bolide giusto che squarci il cielo francese.

Il resto, poi, è rappresentato dalla tipica eroica resistenza italiana, sufficiente a portare la Juventus in un paradiso provvisorio; in attesa di quella tanto “agognata” crescita sul piano della maturità, fondamentale per spiccare voli pindarici.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...