Il tempo della preparazione è finito: c’è l’esame francese da superare

dyabala_esulta_con_cuadrado_per_la_juventus_sempre_piu_in_fuga

 

 

Sbagliando si impara: è questo uno dei detti secolari, divenuto l’emblema del successo dopo il buio della sconfitta.

La Juventus è attesa nuovamente al varco, questa sera  a Lione, in quello che dovrà essere, anche a detta di Allegri, un crocevia fondamentale per il discorso qualificazione.

Già, perchè tale tappa è oramai quasi scontata da raggiungere, al netto degli investimenti e di quella voglia di sconfiggere la maledizione Champions, sempre più terribilmente radicata nella mente della Vecchia Signora.

Il pensiero futurista di Buffon e compagni, però, porta per forza di cose, a superare il primo step europeo dalla porta principale, vincendo il difficile ma non impossibile girone eliminatorio.

La sorte strada facendo in tal senso potrebbe tendere la mano ai Campioni d’Italia, alla ricerca di un ottavo soft, tale da garantire una crescita di autostima e convinzione determinante per gli scontri “proibitivi” magari raggiungibili solo in un futuro lontano.

Mentre la sorte due stagioni or sono, tese la mano agli uomini di Allegri, qualificati come secondi e messi di fronte al disastrato Borussia Dortmund; peggio andò la stagione passata, quando la beffa di Siviglia, consegnò alla Juventus l’iceberg chiamato Bayern Monaco.

Proprio la pecca andalusa, pesò e non poco su quel cammino interrotto troppo prematuramente e pesante ancora oggi come un macigno.

Quella “superficialità” di giocarsi la partita avendo due risultati su tre, si rivelò un boomerang che abbattè le speranze europee, di una squadra avente una qualità tecnica almeno da semifinale.

Stasera dunque, sarà fondamentale vincere, non ripetendo gli errori di un’anno fa, dove i calcoli, come spesso succede della massima competizione europea, rischiano di diventare di getto una sentenza alla quale poi diventa impossibile appelarsi.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...