Amici mai

  

Seppur con la pancia piena di prelibati piatti già gustati in questa stagione e con la mente verso il grande dessert del 6 Giugno a Berlino; la sfida contro il Napoli non resta mai banale.

La rivalità fra le due squadre o meglio la giunta della rivalità napoletana, ebbe inizio alla fine degli anni ’80, ai tempi dei famosi duelli fra Maradona e Michel Platini, che infuocavano e riscattavano due città come Napoli e Torino, profondamente diverse fra di loro.

Tale ardore sportivo dopo un periodo di spegnimento, causa la caduta dei partenopei in serie C e B; e’ ripiombato con veemenza nelle ultime 5-6 stagioni, con l’avvento di De Laurentis alla presidenza dei campani, capace di riportare la sua creatura non solo nella massima serie, ma anche nel palcoscenico Champions.

I bianconeri, dal canto loro, dopo il purgatorio in B e dopo il riavvento in A, hanno un pò subito il carattere napoletano soprattutto al San Paolo, dando vita però in seguito, a dei duelli focosi quanto avvincenti, con il nuovo tecnico Antonio Conte.

Il tecnico salentino, infatti, accresce con la sua personalità da duro e da juventino verace, l’antipatia verso la squadra di Mazzarri, convinta di poter lottare per lo scudetto con quella grande squadra che poi con il tempo sarebbe divenuta una corazzata.

Capitano così sfide straordinarie; come il 3-3 di rimonta al San Paolo della stagione 2011-2012, come la finale di Tim Cup del medesimo anno vinta dai partenopei per 2-0; passando per la pirotecnica finale di Supercoppa italiana a Pechino, con gli sconfitti azzurri che non si presentano alla premiazione,per l’indigestione di alcuni episodi arbitrali.

Ma la storia si è ripetuta anche nel torneo odierno, con i bianconeri di Max Allegri che hanno espugnato nella gara di andata dopo tanti anni il San Paolo per 3-1; anche stavolta però con le lamentele biancoazzurre , con il tecnico Benitez che con il suo ” ci può stare” ha riproposto il vecchio alibi delle sconfitte patite dalla Vecchia Signora.

Insomma, sarà pure andato il Campionato , sarà pure la finale di Berlino alle porte: ma siamo sicuri che i bianconeri non lasceranno vincere l’ennesima battaglia ai rivali, per lo più se i punti in palio per loro pesano in ottica europea.

E poi: amici mai, per chi si “odia” come noi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...