Il morso del cobra

  

Puntare la preda, sentirne l’odore , morderla ed annientarla.

Sarà questo il pensiero che è balenato nella testa di Alvaro Morata dal momento in cui il sorteggio di Nyon ha opposto la Juventus al Real Madrid, sua quasi ex squadra.

Quasi appunto: i blancos infatti, pur “scaricando” il talento spagnolo, su gentile beneplacito di Carlo Ancelotti; detengono ancora la famosa clausola della recompera, che potrebbe riportare il numero 9 alla casa madre.

Alvaro, però, non è un mistero che ha sempre manifestato, fin dal primo giorno di ritiro a Vinovo, di sentirsi al 100% bianconero nel presente e nel futuro e di non voler assolutamente un’altra maglia che non quella attuale.

Che il calcio sia imprevedibile , soprattutto nel calciomercato non è un mistero; quindi nel futuro, purtroppo, mai dire mai; ma è chiaro come il rapporto fra Ancelotti e Morata non sia mai stato scintillante.

Lo spagnolo, infatti, “accusa” i galacticos ed il proprio tecnico di avergli tappato le ali, non credendo pienamente nel suo talento; a differenza della Juventus, che ha basato il proprio attacco presente e futuro sul giovane campioncino.

Fra le tante suggestioni e destini incrociati che renderanno questa sfida, come sempre speciale; non mancherà la voglia di “vendetta” di Alvaro Morata.

I giorni diminuiscono, l’odore si comincia a sentire: il morso del cobra è pronto a colpire la sua preda…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...