Monaco-Juventus: dopo 12 anni il ritorno nell’Olimpo delle grandi; ma tanta, troppa sofferenza!

bufff

Novantaquattro lunghissimi minuti di passione, ansia e sofferenza prima che dodici anni di purgatorio si risolvessero in una sola parola: semifinale.

Ce l’hanno fatta gli uomini di Allegri a superare il rognoso Monaco di Jardim, finendo a reti inviolate il confronto del Principato, dopo il minimo vantaggio maturato allo Juventus Stadium con il discusso rigore di Vidal.

Chi si aspettava una Juventus formato Dortmund, questa sera, ne è rimasto profondamente deluso; i bianconeri sono sembrati attanagliati da un’ansia che bloccava le gambe e la testa, annusando forse troppo presto, il profumo di una semifinale europea.

Si capisce subito tutto questo, dopo nemmeno un minuto, quando Chiellini scivola su un pallone innocuo e blocca con le mani l’avanzata avversaria, rimediando un giallo alquanto gratuito.

Il 3-5-2 di Allegri, copre meglio la difesa, ma è troppo schiacciato rispetto al solito e costringe i bianconeri ad una partita di affanno in fase di impostazione, con il Monaco costantemente in avanti grazie ad un ritmo alto e costante.

La serata no di alcuni uomini chiave, Morata, Tevez e Pirlo su tutti; portano gli ospiti a calciare, solo due volte pericolosamente nell’intero match, di cui in una circostanza su palla ferma.

Disimpegni sbagliati e ripartenze lente( forse con Pirlo in Europa vige questa controindicazione); la Juventus, questa sera, non ha di certo fatto venire gli incubi alle spagnole ed al Bayern.

Ma si sa che forse la voglia di pescarci nell’urna può essere l’unica arma su cui poggiare per arrivare in fondo a questa “proibitiva competizione”, giunti a questo punto.

Per ora siamo seduti sul banchetto delle grandi; con le nostre dieci euro, ma ci siamo anche noi…

2 pensieri riguardo “Monaco-Juventus: dopo 12 anni il ritorno nell’Olimpo delle grandi; ma tanta, troppa sofferenza!

  1. Meno male che non soffro di cuore!!
    Ieri sera ho avuto la conferma di avere un apparato cardiaco perfettamente funzionante!!
    Ed ora….godiamoci questa meravigliosa avventura!consapevoli di essere i meno forti tra le squadre in corsa ma anche di essere molto “tignosi” da affrontare!

    Grazie Juve per queste emozioni!

    Liked by 1 persona

    1. Ma credo che più che sofferenza ci sia stata un’ansia che ha caratterizzato una partita brutta da vedere. Sinceramente per la scarsa qualità nel creare occasioni da gol del Monaco, non avevo molta paura; ciò che ha dato fastidio è stata la rinuncia al gioco per 90 minuti, come ha ammesso Bonucci a fine gara.
      In Europa è meglio giocare per far gol e non per contenere.Però ci è andata bene dai e abbiamo raggiunto un risultato di prestigio.
      Ora occorre più coraggio e speriamo nella fortuna 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...