Quando il nemico fa rumore, è perchè ha paura…

pavel

Questa Juventus sta vivendo un momento magico, intenso e di grande orgoglio per il movimento calcistico italiano; eppure c’è sempre vigile dietro l’angolo il nemico pronto ad attaccarti, a cercare di far breccia nel castello forte e solido,costruito con sudore e fatica.

No, non stiamo parlando del Monaco, del Bayern, del Real o di chiunque cercherà di interrompere il sogno europeo bianconero; ma il nemico in questo caso parla la nostra stessa lingua madre.

Il campanilismo in Italia, si sa , è una caratteristica alla base del calcio nostrano; soprattutto quando c’è di mezzo la regina delle squadre, la vincente ed antipatica Juventus.

Ed è così che dai complotti “romani” di inizio anno, puntualmente ridicolizzati e spazzati via dal campo; si è passati alle critiche e alle “gufate” di Coppa, ancora una volta, portate via dal vento e dai campioni veri.

Quella che ad inizio anno poteva rappresentare un’ancora di salvataggio degli anti-juventini, nel caso i bianconeri dovessero portare a casa il “solito scudetto”, ovvero la Champions; sembra stia tardando ad essere lanciata.

Cosicchè l’incubo che i bianconeri possano arrivare fino in fondo alla competizione più importante, mettendo a tacere tutti i critici più esasperati, potrebbe seriamente concretizzarsi.

A questo punto, le armi a disposizione sono terminate?

Non ancora, c’è ancora un jolly da giocare: l’addio anticipato di Tevez.

Se ciò fosse vero o no, non è sicuramente un problema vitale in questa fase della stagione per la Juventus; ma mettere in giro tali voci in questo momento cruciale, ci sembra l’ultimo disperato attacco del “nemico”, in cerca dell’autodistruzione del castello bianconero.

Insomma, il suo urlo  è sempre dietro l’angolo: toccherà armarci per l’ennesima volta di pazienza e coraggio per spazzare via sul campo le ultime speranze , di un popolo, quello anti-juventino, estremamente disperato, come non mai.

Un pensiero riguardo “Quando il nemico fa rumore, è perchè ha paura…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...