Tevez e Morata gli intoccabili: ma l’attacco necessita di un restyling

Juventus - Milan

Quante volte abbiamo sostenuto in questa stagione che i bianconeri, quantomeno, in Champions League, dipendono molto dal duo Tevez-Morata?

Ora, è chiaro, che sarebbe riduttivo sintetizzare la vena realizzativa dell’odierna Juventus a questi due campioni; ma è lampante lo stato di difficoltà ed imprecisione in zona gol della squadra, quando essi vengono a mancare.

L’episodio di Parma è solo l’ultimo delle molteplici circostanze, in cui Llorente e company, vanno a secco, fornendo delle prestazioni non solo, non paragonabili a quelle del duo titolare; ma addirittura sotto la sufficienza.

Non c’è dubbio, che nella prossima sessione estiva di mercato; Marotta e Paratici, proveranno a mettere una pezza a questa “carenza” da bomber di scorta, affiancando all’Apache e a Morata, compagni di reparto all’altezza della loro qualità.

Dato oramai per sicuro partente Fernando Llorente, autentica zavorra dentro e fuori dal campo, anche per via dei suoi 4 milioni annui percepiti nell’attuale contratto; ad accompagnarlo, oltre a Matri di ritorno al Milan dopo il prestito secco, dovrebbe esserci anche l’enfant prodige Kingsley Coman, talentuosi sì, ma non ancora pronto per la Juventus.

Ed ecco allora, che i nomi di Cavani e Dybala, rappresenterebbero la panacea di tutti i mali, arricchendo di competizione un reparto, che a quel punto diverrebbe stellare.

Difficilmente,però, arriveranno entrambi, mentre è molto più percorribile e credibile la pista che vedrebbe uno solo dei due giungere all’ombra della Mole.

Poi sarebbe la volta del bomber italiano giovane dalle belle speranze: insomma uno fra Zaza e Berardi.

Mentre, fino a qualche settimana fa sembrava che il bomber di Policoro, fosse già sicuro del trasferimento in bianconero a partire dalla prossima stagione; ora le sue prestazioni alquanto negative, starebbero facendo riflettere i bianconeri se puntare su di lui o “lasciarlo” verso la Premier League, con il Tottenham alla finestra.

Ed ecco che in quel caso ci sarebbe l’ipotesi Mimmo Berardi, che dopo un inizio balbettante di stagione, ora sembra essere nuovamente riesploso, ponendo la Juventus alla difficile decisione entro Giugno per la risoluzione della comproprietà con il Sassuolo.

Insomma, i bianconeri ripartiranno ancora nuovamente dai gemelli del gol Tevez e Morata, con alle spalle un nutrito restyling di linfa nuova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...