La Juventus ed il valzer delle punte: Cavani è il top, bene Dybala; Dzeko e Jovetic non servono

IMG_0156

La stagione 2014-2015 non è ancora terminata, eppure in casa Juventus si rincorrono i nomi per un massiccio restyling nel reparto avanzato.

Con la probabile milionaria cessione di Pogba, infatti, Marotta e Paratici avranno in mano un sostanzioso gruzzolo di denaro da reinvestire, per una squadra ancora più forte e completa nel futuro.

Il settore, dove dovrà esserci il grande colpo è appunto l’attacco: dato per scontato il ritorno di Matri al Milan e la cessione di Fernando Llorente ed il possibile prestito di Coman in una piccola squadra; ecco che la rivoluzione sarà servita.

Tevez e Morata saranno i due pilastri da confermare, con al loro fianco probabilmente Simone Zaza, che dovrebbe essere “riscattato” dal Sassuolo per 15 milioni, così come stabilito da patti.

Resterebbero 2 caselle vuote, che potrebbero ridursi ad una, qualora Coman dovesse rimanere a fare la quinta punta in rosa come accaduto in questa stagione.

Il nome grosso in avanti sarebbe scelto fra i soliti nomi che circolano in queste settimane e che caratterizzeranno tutto il mercato prossimo: Cavani,Falcao e Dybala; ai quali nelle ultime ore si sono aggiunti Dzeko e Jovetic.

Il centravanti uruguaiano, sarebbe il top, per caratteristiche, per la cattiveria in zona gol e per la straordinaria completezza del suo bagaglio tecnico, che lo porterebbe a formare con Tevez una coppia da incubo per gli avversari.

L’ingaggio si sa è il nocciolo dolente di tale questione, ma allungandone il contratto, tale scoglio potrebbe essere anche superato.

Falcao, è un grande attaccante, ma è reduce da stagioni difficili, dopo il grave infortunio e per lo più ha un ingaggio addirittura superiore al matador.

Poi c’è Dybala, grande talento , esploso nel campionato nostrano e considerato il giusto sostituto , di Tevez in un futuro non molto lontano; ma difficilmente in grado al giorno d’oggi di fare la differenza , scalzando uno fra Morata e Tevez appunto, nell’attacco titolare.

Infine ci sono Dzeko e Jovetic, nomi assai graditi a Marotta e Paratici, soprattutto per il loro ingaggio abbordabile e per la scarsa considerazione che di essi ne ha il City, che quindi non avrebbe particolari problemi a sbarazzarsene di loro.

Nè il bosniaco e nè il montenegrino, però, sarebbero dei top player; con il primo che più o meno sarebbe una fotocopia di Llorente e con l’ex viola, che non ha mai convinto nelle grosse piazze e che dalle parti di Londra, in questi anni , lo hanno dato per “desaparecidos”. Insomma due scarti del Manchester City, che a differenza del loro predecessore Tevez, non sono mai considerati per il loro valore tecnico e non per quello caratteriale.

Insomma,il lungo il valzer delle punte in casa bianconera è cominciato; tanti nomi per pochi posti. Chi la spunterà?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...