È Tevez-mania: i bianconeri regolano il Genoa 1-0

  

L’ennesima magia di Carlitos Tevez,  regala ai bianconeri un importantissimo successo di misura contro il Genoa di Gasperini, portando momentaneamente a 17 le lunghezze sulla Roma.

I bianconeri, sulle ali dell’entusiasmo post Dortmund, vincono un match sofferto, anche in virtù delle numerose occasioni fallite per congelare il risultato,fra cui il rigore sbagliato dallo stesso Apache.

In un primo tempo molto intenso da ambo le parti, sono i padroni di casa ad avere il pallino del gioco in mano, senza però incidere sotto porta, anche a causa del l’ennesima prestazione da ” desaparecidos” di Llorente, che sostituiva oggi lo squalificato Morata.

Al 25′ però il numero 10 bianconero,decide ancora una volta di prendersi tutto l’attacco sul groppone e con una serpentina micidiale, entra in area di rigore e lascia partire un missile che fulmina Perin e manda in estasi lo Juventus Stadium.

Sul finale di tempo,Chiellini fallisce il colpo del ko, colpendo la traversa da pochi passi sullo sviluppo di un angolo.

Nel secondo tempo, si attende la reazione del Genoa, che inserisce l’ex di turno Borriello; ma sono ancora gli uomini di Allegri a rendersi un paio di volte pericolosi con Llorente, che però mostra di avere scarso feeling in questo periodo con il gol.

Al 62′ però, i padroni di casa hanno il match ball in mano:Roncaglia sgambetta in area Roberto Pereyra e Di Bello inflessibile decreta il penalty. Dal dischetto, però, l’Apache si fa ipnotizzare da Lamanna, entrato da poco al posto di Perin, riaprendo di fatto il match.

Nel finale i bianconeri corrono solo un rischio con un cross pericolo dalla destra di Roncaglia su cui Barzagli si immola su Perotti , negandogli la gioia del pareggio.

Il resto è accademia, con la Juve che tiene palla e gli ospiti incapaci di pressare e ripartire.

Al fischio finale, Allegri e tutto lo Juventus Stadium, sanno benissimo,che l’ennesima magia dello scatenato Apache,questa volta, può valere davvero il tricolore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...