Il solito duello…

images

Poteva essere il Campionato delle sorprese, delle rinascite degli scontri avvincenti ed entusiasmanti : ed invece dopo sole tre partite il film della Serie A sembra essere quello di un anno fa: Juventus vs Roma.
Si perchè il Napoli di Rafa Benitez, che doveva essere il “terzo incomodo” del torneo, sembra aver subito un processo rapido di regressione nel gioco e nei risultati: perchè l’Inter di Mazzarri è ancora troppo schizzofrenica per essere definita una grande squadra e perchè il tanto “conclamato” Milan di Pippo Inzaghi, si è sciolto come neve al sole alla prima vera difficoltà della stagione.
Ed allora è chiaro come il duello sia  tutto loro : bianconeri contro giallorossi, Torino contro Roma, il dna vincente contro un cuore sognante,Tevez contro Totti, Max Allegri contro Rudi Garcia.
I bianconeri mostrano una compattezza, una pragmaticità ed un cinismo unico in Italia, che fa sì che anche con l’avvento del nuovo tecnico toscano, lo spartito non cambi: vincere e “abbattere” chi incroci il proprio cammino; il tutto favorito da una serie di protagonisti di “prima classe” ( Tevez, Pirlo, Pogba, Vidal, Buffon ecc.)
Dall’altra parte, i giallorossi, sono una grande corazzata che si sta pian piano costruendo nel tempo, grazie la lavoro meticoloso del tecnico francese Garcia e della dirigenza , furba e attenta nelle operazioni di mercato. Il prodotto che ne nasce è quello di una squadra spettacolare e bella da vedere, che abbina qualità a continuità di risultati, guidata dalla classe senza tempo di Francesco Totti.
Il 5 Ottobre non sarà un giorno come l’altro, nello “Juventus Stadium ” ci sarà una delle puntate più importanti di questa stagione, dove le due protagoniste dovranno affrontarsi a viso aperto senza nascondersi o bluffare.
Siamo sicuri però che tale “battaglia” calcistica non terminerà lì, anzi continuerà ancora più “forte” ed avvincente la Domenica seguente: perchè Juventus e Roma per scrivere la loro storia, dovranno incrociarsi più di una volta ancora…