Ne vale davvero la pena sacrificarli?

20140613-173346.jpg

“Pagare moneta, vendere cammello”.
Una frase sintetica ma alquanto vera e sempre di attualità , soprattutto quando si tratta di affari.
Nel caso del club bianconero, però sarebbe più giusto di questi tempi,sostituire la moneta con un giovane calciatore. Già perché , per arrivare a pezzi importanti sul mercato come Alvaro Morata del Real Madrid o Fredy Guarin dell’Inter,pare che le uniche chiavi disponibili per la Vecchia Signora siano due giovani di belle speranze: Domenico Berardi e Manolo Gabbiadini.
Il primo, nelle ultime ore sarebbe stato sondato dai galacticos, come contropartita affinché la Juve possa arrivare a Morata, primo nome sul taccuino di questo calciomercato bianconero.
Gabbiadini invece sarebbe il nome nuovo richiesto dall’Inter per mollare Guarin, vecchio pallino di Conte , ad un passo dal vestire bianconero a Gennaio.
Richieste congrue? Chiavi giuste per far decollare queste trattative?
Sinceramente, speriamo di no, perché Berardi e Gabbiadini, sono i due talenti più puri e più in crescita del panorama calcistico italiano.
Perché non serve sacrificare pezzi del tuo futuro per distruggere quel castello di prospettiva che con fatica e pazienza ti sei creato e che stai coltivando nel tempo.
Ed allora giù le mani dai nostri talenti, fra qualche anno coglieremo quanto seminato e probabilmente la situazione potrà capovolgersi : con i giovani
Bianconeri potenziali “cammelli” , di un mercato che potrebbe volgersi ai loro piedi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...