Remake di un’estate fa?

Immagine

 

 

Tanto tuono che non piovve; almeno per ora.

Dopo un finale di stagione “thriller”, non per i risultati ottenuti sul campo, quelli mai in discussione, ma per il “caso Antonio Conte”; Marotta e Paratici sembrava si fossero mossi in largo anticipo rispetto alle stagioni precedenti, per delineare al più presto una prima bozza di squadra da consegnare al “corrucciato” Antonio”; ciò invece almeno per il momento non è accaduto.

Si sa che le difficoltà economiche nel nostro Bel Paese sono sempre crescenti e acquistare i top players a basso prezzo è come trovare un ago in un pagliaio.

L’anno scorso gli acquisti di Tevez e Llorente a quel costo, furono un’eccezione appunto; ma cambiare massicciamente la rosa, come ha richiesto Conte, con un budget ristretto è un’impresa ardua e tortuosa.

Da Drogba a Sanchez, da Marcelo a Morata: tutti nomi altisonanti quanto costosi e difficilmente percorribili; almeno che.

Almeno che appunto, non si faccia un sacrificio eccellente sul mercato , come può essere la cessione di Pogba o Vidal.

Già proprio questo sarebbe il punto che terrebbe bloccato il mercato in entrata in casa bianconera: per far decollare questo nuovo progetto, infatti, Marotta avrebbe intenzione di cedere un pezzo pregiato, aggiungendo ai due citati in precedenza, anche il nome di Fernando Llorente.

E qui viene l'”inghippo”: Conte sarebbe restìo a perdere uno dei suoi tre pezzi pregiati e chiederebbe anzi che il rafforzamento fosse completato con i nomi che  abbiamo citato all’inizio: con in testa quello di Alexis Sanchez.

Da dove verrà ricavato questo budget? Riuscirà Marotta a ricavarlo semplicemente dagli “esuberi” come Quagliarella, Vucinic, Isla e quant’altro?

Se ci riuscisse farebbe un capolavoro, altrimenti si dovrà ridiscutere a tavolino, qualche nuovà strategia ed a quel punto il “buon Antonio”, dovrà rimettere in discussione qualche suo pezzo da novanta; altrimenti il mercato da “top team europeo” rischierebbe di non decollare anche questa volta, rivivendo un remake di un’estate fa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...