Quattro squilli alla Roma: il 5 Gennaio potrebbe dire già molto…

Image

 

Roboante, devastante, spietata, famelica. Tanti possono essere oramai gli aggettivi da  attribuire a questa Juventus formato Campionato 2013/2014.

Allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia”, in un campo ostico, dove aveva inciampato anche la bella Roma di Rudy Garcia, gli uomini di Antonio Conte annichiliscono la Dea, dopo un primo tempo giocato di “fioretto”.

Dopo il vantaggio immediato ad opera dell’Apache Carlitos Tevez (sempre più capocannoniere della Juventus in Campionato); l’Atalanta sfrutta un calo di concentrazione del duo Asamoah-Pogba e con una veloce penetrazione sull’esterno riesce a far crollare l’imbattibilità di Buffon e a riequilibrare il match.

Nel secondo tempo, però, i Campioni d’Italia escono dagli spogliatoi con gli occhi della tigre e con un Pogba, in versione “cattiva”; e la musica cambia.

Lo spartito bianconero suona forte ed altisonante sullo stadio bergamasco, tanto che:   il talento francese prima e LLorente  e Vidal poi chiudono la storia , mandando un messaggio chiaro alle inseguitrici.

La Roma, che vince facilmente con il fanalino di coda Catania; arrivaa -5 allo scontro diretto del prossimo 5 Gennaio.

Il girone di andata non è ancora terminato: ma  quella Domenica  allo “Juventus Stadium”, tutto potrà essere già molto più chiaro .

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...